26 novembre 2010

Harry Potter e i doni della Morte ...

Finalmente ieri, dopo una settimana dalla sua uscita, sono riuscita a vedere la prima parte dell'ultimo episodio della saga del maghetto più famoso del mondo. Avevo già letto il libro, e nonostante siano passati 2/3 anni, già sapevo, che nel momento in cui mi sarei seduta, non mi si sarebbe prospettata di certo una bella passeggiata. E' stato un film, che di per sè aveva scene molto forti, poco adatte alla visione di un bambino, ma comunque entusiasmanti come solo la Rowling ha saputo inventare con così tanta genialità e fantasia. Doti, che al giorno d'oggi sono più che rare da trovare in uno scrittore...
Insomma, qui ci troviamo di fronte a Harry, Hermione e Ron un po' più cresciutelli, alle prese col ritorno di Voldemort, con Silente ormai morto e qualche personaggio che se ne va, ucciso dalla malvagità di "Colui che non dev'essere nominato" e dai suoi seguaci. Il mondo della magia che appare dominato e sovrastato dalla cattiveria, l'ingiustizia e l'odio verso i babbani, dove vanno tolti, cancellati e eliminati con ogni mezzo e senza pietà.
Fughe disperate, segnali lasciati a Harry dal preside di Hogwarts, formule magiche, duelli a suon di bacchetta, il buio, l'oscurità, i doni della morte e gli Horcrux da distruggere con la spada dei grifondoro, trovata in mezzo a un lago, sotto al ghiaccio ...

Ma anche l'amore di Ron e Hermione, la loro unione e l'amicizia che li tiene insieme fino all'ultimo minuto ...

L'unica cosa che mi ha un po' destabilizzato è stata la fine ... nel senso che, 146 minuti sono volati così velocemente, che quando sono apparsi i titoli di coda, l'espressione che mi è uscita fuori dalla bocca (oltre a una parolaccia) è stata di sorpresa. Il film è stato interrotto così, all'improvviso, come una sorta di slogan pubblicitario mentale della serie: -TANTO LO SO, CHE VUOI RITORNARE A VEDERE LA CONCLUSIONE, QUINDI ASPETTA UN PO' ... e il tuo retrogusto amaro ti sparirà dalla bocca.

Comunque per tutti gli appassionati di Harry Potter è una storia che vale la pena non perdere.
L'uscita della seconda parte, secondo le notizie fornite dal web, è prevista per MAGGIO 2011.

1 commento:

  1. Anche io l'ho visto ieri!!! Mi è piaciuto veramente molto, però è vero, la fine è stata veramente una sorpresa!!!! L'aspetto più bello del film e ovviamente anche del libro è la grande amicizia che lega i tre protagonisti, non saprebbero come fare uno senza l'altro! ;)

    RispondiElimina