17 dicembre 2011

Di storie di Vampiri e il genere "Romance" ...

Ho sempre letto e leggo [più o meno] qualsiasi cosa. Mi lascio consigliare. Mi aggiorno sulle varie novità in uscita. Do retta alle recensioni e i pareri negativi mi condizionano. Nel corso degli anni sono anche riuscita ad uscire al di fuori dei soliti confini di cui mi ero circondata appassionandomi ai Thriller. Ho notato però che in questi ultimi periodi vanno molto in voga:
- Le storie Vampiresche stile Twilight [Mi son fatta raccontare un po' la trama ma non mi ha entusiasmato più di tanto. L'unico Vampiro che conosco è Dracula. PREMETTO comunque che non son rimasta indifferente al fascino di Robert Pattinson e che se mi ritrovassi davanti un bel vampiro così, il collo forse forse me lo farei mordere volentieri]. 
- Il genere "Romance[in breve è un romanzo al centro del quale c'è una storia d'amore che, nonostante le varie traversie, finisce bene. I protagonisti 'lui' e 'lei' hanno la medesima importanza e per non privilegiare l'uno rispetto all'altro, la narrazione (solitamente) è in terza persona. Fonte notizia].
Se poi unisci esseri soprannaturali a storie d'amore, a quanto pare ottieni un'accoppiata vincente.

Ho il terrore ad aprire un libro e ritrovarmi davanti agli occhi una sorta di ri-adattamento dei romanzi Harmony però in versione Young, dove c'è un ragazzo, esteticamente parlando, apparentemente "emo" che s'innamora di una ragazza anche lei apparentemente "emo", che arrivano ai limiti del masochismo e paradosso più totale, nel mezzo ci sono intrighi pazzeschi, pericoli costanti, qualcuno muore, altri si salvano e l'amore vince su tutto. Nonostante abbia sempre difeso la fantasia in ogni sua sfaccettatura, dove più la storia esce al di fuori dei canoni della normalità più mi piace e mi appassiona, quando si affrontano certe tematiche preferisco mantenere i piedi per terra e che le cose siano raccontate per quello che sono, senza l'esasperazione pseudo-distruttiva dell'anima che ama e che non riesce a guarire fino a che non viene corrisposto o trovato. Un po' come l'orrido stile neo-melodico delle canzoni. L'Amore esagerato-immaginato-da tragedia greca non l'ho mai sopportato e nemmeno mai vissuto. Ho sempre avuto un visione poco romantica e molto filosofica dell'amore, e se proprio devo essere sincera, a volte anche alquanto tragi-comica.

Come quella volta che ero rimasta colpita da un tipo e senza tanti rigirii di parole, gli avevo fatto capire che mi piaceva. Tra noi c'era stata sin da subito simpatia. Durante una sera come tante altre ci siamo ritrovati io, lui, una mia amica e il suo ragazzo. Lui a un certo punto, prima di andare via, mi ha salutato e molto tranquillamente gli ho risposto al saluto. Tutto sotto controllo come sempre, se non fosse che a un certo punto la mia amica e il suo ragazzo mi hanno guardato allibiti e mi hanno fatto: - Bè, che fai qui, corri da lui, non lasciarlo scappare via! In puro stile romance! [Ma dai, devo rincorrerlo per davvero? perchè? ho qualcosa di suo nella tasca? o mio dio, mi son dimenticata di restituirgliela? che maleducata che sono] Cosa aspetti? [maledetti, mi stanno fogando, resisti, non cedere ...]. Però a un certo punto, sarà stata la luna, sarà stato il fascino della notte, la mia testa ha iniziato a girare vorticosamente [anche qui in puro stile romance] immaginandomi scene talmente surreali da sembrare di essere dentro a un film e c'ero io che correvo da lui e gli urlavo: - Non te ne andare, non te ne andare, stai qui con me, scieglimi, amiamoci e lui che poi mi sorrideva, mi prendeva in braccio e mi baciava davanti al resto del mondo. [maledetti amici sentimentali del cavolo!]. Fatto sta che poi nel concreto, son rimasta impalata là dove ero e l'unica risposta che son riuscita a pronunciare è stato: - Bè dai, si è fatto tardi, andiamo a letto. Volete sapere poi come è andata a finire la pseudo-storia? Che lui ha vissuto felice e contento per conto suo e IO per conto mio. Happy End [in puro stile Vita di tutti i giorni].

19 commenti:

  1. L'amore è un sentimento fortissimo e a parer mio ognuno lo vive come gli pare... ;) non c'è una formula giusta, se qualcosa deve accadere allora accadrà! in modo naturale e spontaneo, senza tanti giri di parole... :P anche io ho sempre letto un po' di tutto, il genere che preferisco è il fantasy, ma amo tantissimo anche i libri storici alla Massimo Manfredi e quelli d'azione tipo Virus Letale... :) in ognuno di loro c'è sempre qualcosa che mi attrae e anche io come te mi faccio consigliare e i giudizi negativi mi influenzano un sacco! ;) buona fine settimana Francy!

    RispondiElimina
  2. GIULIA: bè, la mia riflessione, più che essere una critica all'amore era una critica all'esasperazione dell'amore raccontato e molto surreale, che però a quanto pare piace. Ho sempre pensato che ognuno dovesse amare come meglio crede e non ho mai detto a qualche mia amica di amare diversamente da come voleva amare. Anzi ... sono la promotrice del motto "ama come meglio credi, basta che tu ne sia felice". :) Uuuuuuuuhhhhh ... i libri storici piacciono un sacco anche a me ma non conosco Manfredi :(

    RispondiElimina
  3. io pure leggo di tutto, anche filosofia e libri storici e quindi, quando ho iniziato a leggere twilight pensavo che l'avrei abbandonato nel giro di 10 pagine...mi sono ritrovata adolescente ed ho letto i 4 libri in una settimana!pensa che mio marito ancora mi prende in giro ahahaha

    RispondiElimina
  4. LAURA: perfido tuo marito! ah ah ah anche una delle mie migliori amiche è appassionata di Twilight, infatti la storia la conosco grazie a lei. Poi un giorno una ragazza mi ha intervistato e siamo capitati nel discorso e mi ha raccontato come va a finire, devo riconoscere che la scrittrice ha una bella fantasia, almeno il finale ti lascia a bocca aperta :P

    RispondiElimina
  5. Uhm, alle superiori Twilight non mi era neanche dispiaciuto. Credo che fino a Eclipse - il terzo - si possa anche salvare, anche se onestamente credo che non meriti il successo che ha avuto. Le cose terrificanti, per me, sono gli emuli. Sono ovunque, hanno sdoganato l'Harmony per giovincelle emo finte-dark sessiste T__T A me piacciono le storie di vampiri e quando in libreria vado a dare un'occhiata alle novità, quando arrivo a quegli scaffali mi sento come stessi cercando i film porno in una videoteca...

    RispondiElimina
  6. Fascino di Robert Pattinson? O.o quello lì?!
    Avrei preferito che tu mi citassi Gary Oldman nel Dracula di Bram Stoker.

    E.

    RispondiElimina
  7. LA LEGGIVENDOLA: infatti intrigano anche a me le storie misteriose di vampiri o streghe, ma non quando son correlate e vivono in funzione di storie d'amore. Per es. Harry Potter appartiene al genere fantasy e ammetto di averlo adorato e divorato. ah ah ah ganzissima la battuta "mi sento come stessi cercando i film porno in una videoteca" ... buon sabato smack

    RispondiElimina
  8. EMANUELE: ma dai che Pattinson è un gran figo :P prrrrrrrrrrrrrrrr ... :) ah ah ah smack

    RispondiElimina
  9. No... è un roito. Se una notte mi trovassi davanti quella sottospecie di Lelly Kelly, perché di vampiro non si può parlare, sono sicuro che lo farei finire dallo psicologo solo scoppiandogli a ridere in faccia ^^

    E.

    RispondiElimina
  10. EMANUELE: muahhahahahahahahahahah .. perfido! bè, anche se di vampiro ha ben poco [lo ammetto] fisicamente rimane un gran figo :)

    RispondiElimina
  11. Rabbrividisco ^^ Ma concentrarsi su Banderas in versione vampiro, no eh?! XD XD XD

    E.

    RispondiElimina
  12. EMANUELE: Banderas? Ma daiiiiiii ... a questo punto meglio Jonny Deep vestito da pirata mezzo-sbronzo, ha il suo fascino anche lui! :) hi hi hi

    RispondiElimina
  13. EMANUELE: muahahahahahahah ... Amico, c'è poco da capire :)

    RispondiElimina
  14. Io so solo che una volta John Wayne disse: «Un vampiro che luccica al sole come le giarrettiere della mia bella manza al saloon? Ah ah ah ah ah ah».

    E.

    RispondiElimina
  15. EMANUELE: è? O mio dio ... ah ah ah

    RispondiElimina
  16. Premesso che a me Pattinson non piace, durante la mia adolescenza Twilight e seguiti li ho letti con piacere (solo il quarto non mi è piaciuto).
    Per quanto riguarda l'amore, quello reale, detesto le scene da film, tipo la classica dichiarazione d'amore con tanto di microfono e dedica davanti a un trilione di persone. Ecco se mai uno ci provasse con me, scapperei a gambe levate!

    RispondiElimina
  17. Purtroppo il mercato ha dato la mannaiata in tal senso. Adesso pare stia toccando agli zombi...
    Hai fatto benissimo a rimanere sul posto, nella vicenda con il tipo!

    RispondiElimina
  18. OCCHIOSULLEESPRESSIONI: o mio dio, gli Zombi noooo :) cmq non ho nessun rimpianto per il tipo ... è andata com'è andata, è giusto così :) non son mai stata il tipo che torna indietro :P buona serata

    RispondiElimina