7 novembre 2012

Cinquanta sfumature di Grigio di EL James [recensione]

Questa Estate ho espresso tutta la mia titubanza per il nuovo caso letterario di "50 Sfumature di ...". E' Autunno inoltrato e è ancora sulla bocca di tanti [probabilmente perchè tra un po' sarà anche un film]. Con l'occasione di averlo tra le mani l'ho letto. Si, ho ceduto alla curiosità. Quindi l'altro giorno ho annunciato sia su Twitter che sulla pagina Fan del blog della notizia.
Adesso che l'ho finito ve ne posso parlare un po'. E ho deciso di farlo, analizzandolo per punti:
  • Questa è la storia di Mr. Grey, miliardario, imprenditore, ventisettenne, dannatamente bello, misterioso, con gli occhi di ghiaccio e Anastasia, ragazza semplice, inesperta, sprovveduta, impacciata, timida, amante della letteratura inglese ... I due s'incontrano, perchè Lei si presta a intervistarlo al posto della sua amica, direttrice del giornale studentesco, che ammalata non riesce ad  andare all'appuntamento che aveva fissato con Lui da mesi e mesi. Da quel momento in poi, si rivedranno svariate volte e la loro passione travolgente diventerà qualcosa d'inarrestabile e di cui entrambi non potranno fare a meno. Comunque ci sono i soliti personaggi stereotipati che sia al cinema, che in tv, che nei libri sono stati trattati in molte salse [niente di nuovo all'orizzonte].
  • Nonostante non possa essere né paragonato, né accostato a chissà quale grande opera letteraria ... è scritto bene. Nel senso che è scorrevole, il linguaggio usato è molto semplice, la storia segue un percorso piuttosto lineare e devo fare una nota di merito al traduttore che ce l'ha messa tutta per renderlo coinvolgente al punto giusto.
  • S'ispira alla saga di Twilight [so a malapena che parla di Vampiri e gli attori principali che hanno recitato nella sua trasposizione in pellicola]
  • Fra le cause che hanno decretato il suo successo, oltre al passaparola, c'è l'immensa operazione di Marketing attuata per farlo conoscere. E' una cosa lecita perchè più ne parli e più la gente sa che esiste e quindi lo compra. Ma qui, siamo arrivati a un livello simile allo stalking. E da quel momento in poi il LIBRO non è più un LIBRO, ma diventa un PRODOTTO COMMERCIALE [in questo caso ben riuscito].
In questi ultimi mesi ha scatenato due atteggiamenti diversi: quelli che l'hanno letto e adorato e quelli che si sono rifiutati a priori di leggerlo perchè tratta un argomento che è [spesso] fonte di imbarazzo [soprattutto se hai un carattere riservato e chiuso]: IL SESSO. Lo fai, ma non lo dici. Chiedi consigli alle amiche, ma arrossisci se ti ritrovi a parlarne con estranei. Ci pensi, ma non avresti mai il coraggio di confessare le tue perversioni [sempre se le hai] a chiunque.

In ogni caso NON RITENGO ASSOLUTAMENTE che sia un libro per le DONNE, per il semplice motivo che ci troviamo un DOMINATORE e una SOTTOMESSA che sperimentano le ossessioni del primo. Ciò viene addirittura regolamentato attraverso un contratto dove c'è un margine di negoziazione. Trovo frustrante che, Anastasia, per farsi amare da Christian debba cedere forzatamente alle sue volontà pur di far durare una storia che è strana e compromessa sin dall'inizio.

Voi accettereste mai una relazione così poco alla pari? Vi fareste mai legare, sculacciare, frustrare solo perchè il vostro compagno lo desidera [mentre VOI no]? Lo trovate intrigante o umiliante? Dal momento che siete una coppia non è più giusto che entrambi parliate di ciò che volete in un rapporto? accettereste mai di firmare dei documenti dove dentro ci sono scritti i vostri privilegi, ma soprattutto i limiti che non potete superare per non far imbestialire il patner? E infine, questo è amore [puro] o è possesso [malsano]?

11 commenti:

  1. Io sono una di quelle che l'ha letto e lo ha considerato il classico libro da vacanze, poco impegnativo e con una storia piuttosto scontata...
    Il discorso sul sesso merita uno spazio a parte...il sesso come al solito vende e sinceramente non trovo scandaloso un rapporto del genere, considerando che per ognuno può provare piacere come vuole...certo un rapporto del genere è mortificante per una donna, ma scopro che non tutte la pensiamo allo stesso modo e ci sono signore che accettano questo tipo di gioco...contente loro...
    Grey mi ê apparso il personaggio più interessante proprio perchè il più disturbato e con segreti ancora da scoprire...
    Per la scrittura è di sicuro fluido quindi fila senza troppi problemi.
    Io ho appena iniziato il secondo dato che avevo i tre ebook gratis...ed è scritto in modo pessimo...tu pensi di continuare la trilogia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che continuerò la trilogia se mi passeranno il resto dei libri. Se no, la mia avventura finisce qui. Condivido pienamente tutto quello che hai detto. Mr Grey è il personaggio più interessante e enigmatico. Chi l'ha già letto, mi ha detto che poi molti segreti suoi verranno fuori col resto dei due libri. Si è vero ... Il sesso ognuno lo vive come vuole. Però io non accetterei mai di fare come Anastasia.

      Elimina
  2. Io ho letto questo e il secondo, mentre il terzo è lì in attesa.
    Come dice Strawberry sono libri leggere, che richiedono zero impegno per essere letti e che quando li si inizia, si sa già come vanno a finire.
    Sebbene le pagine scorrano veloci, io ho trovato la scrittura pessimo: decisamente troppo semplice, buttata lì tanto per fare: è questo che non me li ha fatti apprezzare per nulla e che mi fa arrabbiare quando sento "ommioddio quella meravigliosa trilogia delle sfumature".
    Sul lato sesso, onestamente, penso che sia più il rumore che si è fatto intorno a questi libri che quello che realmente c'è dentro perché, a parte la descrizioni degli attrezzi del mestiere di Mr. Grey, per il resto non è che ci siano poi tutte queste descrizioni di scene esplicite (se togliamo il "mi ha baciata lì", "l'ho toccato là").
    Insomma, tanto fumo e poco/niente arrosto...

    Francesca
    http://lostingoodbooks.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma detto in tutta sincerità, nella sua semplicità l'ho trovato grammaticalmente corretto e scorrevole ... è vero, lo leggi velocemente e richiede uno sforzo mentale minimo. Ma ho letto libri più incomprensibili e scritti molto peggio. Non è meravigliosa ... questo si.

      Elimina
  3. Io sono una delle poche persone che sotto l'ombrellone, quest'estate, ha letto altro. E non me ne pento. Ho letto un paio di recensioni e osservato l'entusiasmo delle amiche che sono riuscite a finire la trilogia in due settimane, ma tutto ciò non ha scatenato in me la minima voglia di perdermi tra quelle pagine.
    Ero curiosa di sapere anche il tuo parere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi sapere il mio parere, ti posso dire altro: Hai fatto bene a leggere altro, sappi che la tua vita non cambia di una virgola, nel senso che si sta bene lo stesso anche senza averlo avuto tra le mani :)
      smack

      Elimina
  4. Ci sei cascata anche tu :) e lo dico con un sorriso. Qui lo abbiamo leggiucchiato un pò tutte sto romanzetto, e ne parliamo male... però poi un sacco di noi postano la recensione e quelli ci fanno pure un film. Non è bello cià che bello ma è bello ciò di cui si parla tanto. A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah Mi hai beccato in pieno! non ho giustificazioni! :)
      Smack

      Elimina
  5. No, non l'ho letto, la mia amica voleva prestarmelo ma non l'ho voluto!
    Perchè? Se ne è parlato troppo e se c'è troppo chiasso a me l'interesse scappa. Ma io non faccio testo visto che scelgo un libro dal titolo o addirittura dalla copertina! Infatti ora sto leggendo Il gusto proibito dello zenzero proprio perché mi è piaciuto il titolo e la copertina... e ora mi piace anche il contenuto! ;-)
    Ciao Francesca!!
    :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmmmmhhhhhhhhh ... Secondo me, il gusto proibito dello zenzero è simile a Cinquanta sfumature di ... ahahahahahahahaha :)
      smack Saretta

      Elimina
    2. Vas che sei tremenda!! .... sperta però.... dici che è la parole proibito che mi ha attirato???? Ahahahah
      ;-))
      Bacio a te!

      Elimina