10 aprile 2013

Amélie Nothomb, la “popstar” della letteratura francofona viaggia con Italo in tournée letteraria

Amélie Nothomb, la “popstar” della letteratura francofona viaggia con Italo in tournée letteraria 
La scrittrice cult, pubblicata in 45 Paesi, incontra i fan italiani a bordo del treno di NTV dall’11 al 13 aprile Roma, 9 Aprile 2013 – In viaggio a bordo di Italo con Amélie Nothomb

La scrittrice cult della letteratura francofona, belga di nascita ma autentica cosmopolita, ha scelto il treno rosso di NTV come compagno di viaggio del suo Tour italiano che toccherà Roma, Firenze e Bologna per concludersi a Venezia, dove l’autrice sarà ospite d’onore al Festival Internazionale di Letteratura “Incroci di Civiltà”. 

La Nothomb, tradotta in 15 lingue e pubblicata in 45 Paesi, è diventata un vero e proprio caso letterario. In tutto il mondo schiere di appassionati lettori la amano come una popstar, non solo per la forza della sua scrittura ma anche per il modo a volte eccentrico di porsi. 

Proprio ai suoi “tifosi” italiani è dedicato il viaggio a bordo di Italo, organizzato in collaborazione con l'Institut français Italia, con il quale apre la sua tournée italiana. Nell’Ambiente Club, vero salotto viaggiante, Amélie Nothomb incontrerà i lettori, scambierà opinioni sulle sue opere e firmerà copie del nuovo romanzo “Barbablù”, in uscita presso Voland, casa editrice che ha pubblicato in Italia tutti i suoi libri. Queste le tappe del viaggio con Italo: 
  • giovedì 11 aprile Amélie Nothomb è a bordo del Roma - Firenze [partenza da Roma Tiburtina alle 15.55]. 
  • Il giorno seguente, si sposterà da Firenze a Bologna [Italo in partenza da Santa Maria Novella alle 10.25]. 
  • Infine, il 13 aprile la si potrà incontrare sull’Italo diretto a Venezia in partenza da Bologna alle 8.35.
L'11 APRILE sarà ospite alla Libreria Feltrinelli a Firenze alle ore 18 e 30!

2 commenti:

  1. E' una di quelle autrici che mi affascinano enormemente perché il personaggio che si è creata è supportato da una scrittura di talento, e pare dalla vena inesauribile.

    Avrei voluto seguire uno dei suoi incontri, ma non ho potuto, purtroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io ho potuto partecipare purtroppo :(

      Decisamente surreale e disincantata :)

      Elimina