23 aprile 2013

Vernice Fresca di Antonio Grassi [recensione]

VERNICE FRESCA
di
Antonio Grassi

Editore: Libreria Dornetti Editore
Pagine: 492
ISBN: 9788890093838
Prezzo: € 17,00


Duilio Cattaneo è uno dei pezzi grossi della società, gestita dai fratelli Zanica, Tito, Lucio ed Elsa, LgB (Life is good Bioresearch), che si occupa di genetica e biotecnologia, ma in realtà invischiata in affari segreti, come esperimenti su armi batteriologiche, traffico di droga e smaltimento illegale di rifiuti tossici e scorie nucleari.
Duilio, alla soglia dei sessant'anni, è un uomo tutto d'un pezzo, idealista, corretto e impegnato in una relazione con Olga, uno fra gli avvocati più rinomati della città. In seguito all'incontro con un'affascinante microbiologa e militante del gruppo Gst (Gruppo salvaguardia territorio), "Paola Ics", ovvero Paola Caprifoglio, è costretto a scontrarsi con i misteri che aleggiano sulla LgB e le persone che vi lavorano. Quest'ultima lo avverte di un incidente accaduto nel laboratorio aziendale, che ha provocato la fuoriuscita di un virus molto pericoloso. Duilio, scettico all'inizio, sarà costretto a mutare opinione: il ricovero in ospedale di due uomini affetti da una strana patologia, i cui sintomi sono molto vicini a quelli provocati dal virus in questione, e l'uscita sul giornale locale della notizia dell'incidente lo costringono a fare i conti con una situazione delicata, che coinvolge persone vicinissime a lui. La storia si complica con l'emergere del suo passato segreto di attivista politico, legato all'organizzazione Babeuf e al nome di Misha. 
Alcune morti sospette spingono il protagonista a indagare sulla vicenda, ponendolo di fronte a verità inaspettate. 

Antonio Grassi costruisce una storia intrigante e adrenalinica, che tratta il tema dell'ingegneria genetica; delinea con dovizia di particolari i rapporti di potere che vedono il pericolo della guerra batteriologica scatenata per motivi principalmente economici. 
Grande attenzione è spesa nel presentare e approfondire ciascun personaggio, anche il più marginale, per permettere al lettore di conoscere tutte le pedine di questo thriller. 
Man mano che la lettura prosegue aumentano gli interrogativi sul mondo in cui è invischiato Duilio, e così la curiosità di riuscire a ottenere delle risposte.  
Un romanzo che riesce sin dalle prime pagine a coinvolgere, curato nella scrittura e nei passaggi narrativi chiave.
Assolutamente consigliato, soprattutto per gli amanti dei complotti, orchestrati a regola d'arte, che minacciano l'incolumità dell'intero pianeta!

Antonio Grassi giornalista e scrittore, già responsabile della redazione cremasca del quotidiano La Provincia di Cremona. Ha pubblicato la trilogia MacramèL'erba del diavoloIl cuore batte ancora, romanzi gialli a sfondo sociale e due pamphlet su questioni ambientali: Golflandia e altre storie e Forte Apache.

Il BOOKTRAILER del romanzo!



Veronica

Nessun commento:

Posta un commento