6 febbraio 2014

La bella e la Bestia: Film, origini storia, curiosità

Il 27 febbraio esce al cinema il remake de "La bella e la Bestia" di Christophe Gans, che vede come protagonisti Léa Seydoux e Vincent Cassel. Una favola senza tempo. Portata al successo grazie al capolavoro d'animazione realizzato dalla Disney. Uno dei primi cartoni visti. Ricordo ancora l'emozione, la felicità, le sensazioni provate. Amo questa storia da sempre. Per questo non vedo l'ora di andare a vedere il film.

Ma quali sono le sue origini? Com'è nata? Chi l'ha scritta? Ve lo siete mai chiesti?
Ha circolato per secoli in tutta Europa, sia in forma orale che scritta e noi ovviamente la conosciamo grazie ai vari adattamenti cinematografici realizzati. Svariati esperti hanno notato delle somiglianze tra questa fiaba e le storie classiche della Grecia antica, come Amore e Psiche, Edipo o L'Asino d'oro di Apuleio. La prima versione scritta che sviluppa il racconto così come lo conosciamo oggi fu pubblicata nel 1740 dalla scrittrice francese Gabrielle-Suzanne Barbot de Villeneuve e faceva parte di una serie di racconti narrati da una anziana signora durante un lungo viaggio per mare. Villeneuve scrisse fiabe basate sul folclore europeo, per intrattenere amici e conoscenti nei balli e nei salotti. L'aristocratica francese Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, emigrata in Inghilterra nel 1745, dove iniziò a lavorare come insegnante e scrittrice di libri sull'educazione e la morale, avendo letto la sua novella, la abbreviò in larga misura e la pubblicò nel 1756 dove prese gli elementi chiave dell'originale, omise molte scene delle origini o delle famiglie dei protagonisti e modificò la scena della trasformazione della bestia, che in realtà avveniva dopo la notte di nozze. Molti dettagli scabrosi o sovversivi furono soppressi. La sua versione, dunque, fu considerata la più caratteristica, al punto tale che, già soltanto un anno dopo, nel 1757, fu tradotta in inglese. [wikipedia]
Ma torniamo al film:
- il regista ha dato vita a una favola condizionata da una visione personale. Può darsi quindi che troveremo qualche incongruenza rispetto alla trama originale
- è stato girato tra la Francia e la Germania. Ambientato nel 1720 e narra della storia d'amore, dove una figlia in esilio si sacrifica alla Bestia per salvare suo padre.
- Verrà presentato in anteprima mondiale al Festival di Berlino. Arriverà in Italia il 27 febbraio.
- L'aspetto di Vincent Cassel - che interpreta la Bestia - è stato modificato grazie alla tecnica del motion capture, ma l'intero film è stato realizzato grazie a tecniche decisamente all'avanguardia
- Léa Seydoux che invece veste i panni di Belle è diventata famosa per aver fatto parte del cast di "Midnight in Paris" e "La vita di Adele".

FILMTRAILER:


Siete curiosi? Io sì... Molto! Non ci resta che aspettare...

4 commenti:

  1. Anche per me la bella e la bestia è stato fra i primi cartoni disney che ho visto e mi è subito piaciuto un sacco! è sta le mie favole preferite :)
    Mi ero informata anche io sulla sua origine, non sapevo dovesse uscire il film ma ora che lo so -grazie mille per l'info- non vedo l'ora di guardarlo!!! Dal trailer sembra stupendo, sarò in sala alla prima <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il trailer l'ho visto per la prima volta e per caso al cinema. Anche io non vedo l'ora di vederlo. Sono affezionatissima a questa favola :) 27 febbraio... arriva presto

      Elimina
  2. Credo che mia madre mi odi per quante volte l'ho costretta a vedere e rivedere il cartone della Disney... ora, giusto con qualche anno in più sulle spalle :) , non posso non andare a vedere il film... troppo curiosa! p.s. complimenti per il tuo blog, ho avuto modo di darci una sbirciatina qua e la ed è molto interessante! Avrai una nuova lettrice :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a dirti la verità è molto tempo che non vedo il cartone. Lo rispolvero giusto andando a vedere il film ;P

      Grazie... Mi fa molto piacere averti come lettrice ;)

      Elimina