6 maggio 2014

Marina Bellezza di Silvia Avallone [frasi]

Marina Bellezza
di Silvia Avallone

Frasi:
Le parole pronunciate, pensò Andrea, non erano mai come quelle che restano in silenzio, allo stato di pura intenzione, nella propria testa. Erano come se, una volta reali, condivise con gli altri, franassero travolgendo tutto il loro significato, trasformandosi nel loro contrario, impoverendo il loro vasto mondo interiore.
I sentimenti non conoscono evoluzioni. Non assomigliano alle rocce calcaree corrose e plasmate dalle intemperie, né ai tessuti vivi dei corpi che si sviluppano fino a una certa soglia e poi cominciano a invecchiare. Non hanno gradazioni, né misure. Siamo noi che abbiamo bisogno di raccontarli, e cerchiamo di comprimerli dentro una storia. Ma i sentimenti non hanno storia. Andrea lo sapeva.
Si sono susseguite epoche, nella Storia, in cui il fine era conoscere il mondo, esplorarlo, sentirne la vastità, il mistero. Questa invece, nel secondo decennio del ventunesimo secolo, era l'epoca in cui il fine non era più perdersi nel mondo, ma esserlo, sostituirlo, riassumerlo tutto dentro di sé.
Andrea le si sedette accanto. Le scostò i capelli dal viso con tutta la delicatezza di cui era capace. Lei non si muoveva. Erano soli al mondo, lo erano sempre stati. E questo non era un mondo qualsiasi, ma una frontiera ripida e desertica, in cui non esistevano certezze, in cui il futuro era inimmaginabile.
[...] perché l'imperfezione della vita é il cuore della vita stessa, e scava, e lavora implacabile dall'interno, si frappone tra noi e la nostra volontà, divora come il torrente.
Le parentesi a volte sono gli unici momenti della vita in cui è concesso apprezzare il mondo che ti circonda.

2 commenti:

  1. Ho in programma, nei prossimi giorni, di leggere "Acciaio". Poi sarà il turno di Marina Bellezza. Questi libri mi attirano molto:)

    RispondiElimina
  2. Bene, mi fa moooolto piacere ;P A me è piaciuto più Marina Bellezza di Acciaio e quindi sono curiosa di sapere il tuo parere in merito :)

    RispondiElimina