28 novembre 2014

La strada di casa di Giulia Giarola

Oggi ho deciso di dare spazio a una delle mie amiche virtuali di vecchia data. Ci tengo particolarmente perché oltre ad essere una delle prime persone conosciute in rete, ho seguito negli anni il percorso da semplice studentessa universitaria a donna che ha lottato con tutta la forza che aveva per crearsi il proprio spazio e conquistarsi. L'ho sempre spinta a continuare ma soprattutto a partecipare a dei concorsi, e le ho anche detto che quei concorsi li avrebbe vinti perché se era riuscita a coinvolgere me che con la poesia ha - da sempre - un rapporto di odio e amore, figuratevi gli altri. Il mondo della poesia è un mondo strano, con pochi "seguaci". Paragonarlo come se ci trovassimo alla stregua di una manciata di follower da conquistare è azzardato, ma la rete a volte ci permette di sconfinare verso confini che non hanno limiti e arrivare a chiunque, anche a chi non ti aspetti. Il blog Poet River è la sua vetrina virtuale, grazie a questa lei rende i versi che compone di tutti e per tutti. Credo nelle capacità che ha, continuo a crederci, ci crederò sempre. Ho chiesto a LEI, Giulia, di parlarmi di questa raccolta perché io non ne sarei stata abbastanza capace, non avrei saputo rendere l'idea della bellezza che le sue opere suscitano quando le leggi... Quindi è arrivato il momento di lasciarvi alle sue parole!

La strada di casa
di Giulia Giarola

Lo puoi acquistare su Amazon o su Createspace
[è disponibile sia in formato cartaceo che digitale]

Pubblicare un libro è come tirar fuori l'anima allo scoperto e darla in pasto al mondo. E se si tratta di una raccolta di poesie, allora non ci sono dubbi, è proprio il tuo cuore quello esposto agli occhi di tutti.Adesso sul tavolo operatorio ci sono io. Ho deciso di aprirmi per liberare le emozioni che colorano la mia vita. Dopo tre anni spesi a condividere le mie poesie sul web, eccomi qua: il 24 novembre 2014 è uscito su Amazon il mio primo libro "La strada di casa", una raccolta delle poesie più belle che ho scritto fino ad oggi
Perché mi sono auto-pubblicata? L'editoria tradizionale sta attraversando una profonda crisi e pochi rischiano per la poesia, un genere che "non vende". L'editoria a pagamento non la considero nemmeno. Così ho deciso di sfruttare il self-publishing, l'editoria del futuro. Crei, stampi e vendi il tuo libro online a costo zero e in tempi brevi. Tecnicismi a parte, sono qui grazie alla squisita ospitalità della Contorsionista di parole per parlarvi di questo mio libro. Vorrei farmi conoscere ma soprattutto dare una voce concreta alla poesia, che ha ritrovato un certo vigore grazie alla facilità di condivisione su internet. 
La strada di casa è un viaggio, un percorso che mi ha spinto a diventare una persona più matura, in grado di guardare in faccia la realtà affrontando con coraggio gli ostacoli della vita. Questo fatto è sottolineato anche dall'ordine cronologico delle poesie: mano a mano che si prosegue nella lettura si nota un cambio di registro, una scrittura che cresce e si sviluppa nel corso del tempo. 
Tra le pagine s'intrecciano due temi in particolare: il sogno e la casa. Dalle parole, infatti, emerge un messaggio: non smettere mai di sognare, nonostante tutto. Spesso la sofferenza accompagna i versi più sentiti, ma è quando le difficoltà incombono che il sogno diventa ancora più importante e che vale la pena lottare per cambiare. Pian piano comincia a farsi spazio il desiderio più grande: rinnovarsi, cercare il proprio posto nel mondo. Il bisogno impellente e incessante è quello di lasciare il nido materno per spiccare il volo. Non è così facile lasciare tutto senza voltarsi indietro, però ne vale la pena quando ci si scalda davanti al focolare di un luogo che si può finalmente chiamare casa. Amore, dolore, paura, felicità, nostalgia. Sentimenti che scalpitano e s'inseguono senza sosta. Tante sensazioni racchiuse in uno stile semplice, chiaro e immediato, frasi brevi per colpire al cuore. Un libro dedicato a quei lettori che, come me, hanno vissuto o stanno vivendo un momento difficile, un periodo di forti cambiamenti. Un libro carico di sincerità e speranza, nel quale non manca il romanticismo che fa parte del mio spirito. 

Sono sessanta pagine di pura vita, di fatica e sacrifici ma anche d'immensa gioia. E il formato è tascabile, per portare sempre con sé la voglia di riscoprirsi. 

Nessun commento:

Posta un commento