9 novembre 2015

Nuove esperienze: un corso di scrittura creativa

Corso di scrittura creativa
libreria Liggermente
V lezione

Come compito per questa V lezione, preparare un dialogo che potesse in qualche modo inserirsi nel nostro progetto libro. Per seconda cosa, il pensare a un romanzo e a un personaggio che siano il giusto connubio tra credibilità e immedesimazione: un giro di risposte per conoscere i diversi protagonisti della letteratura che ci hanno conquistato e ai quali ogni tanto ripensiamo.
Un altro momento di condivisione di questo incontro è stato il creare un dialogo conflittuale, botta e risposta, fra due persone: nel mio caso, ci siamo immersi in una diatriba casalinga, dalle conseguenze disastrose, fra una coppia di un lui un po' più disordinato e poco attento e una lei precisa e snervante.

Per la prossima volta, dobbiamo trovare una canzone in grado di suscitare in noi forti emozioni e, perché no, possa essere la colonna sonora di una scena del nostro libro.
Io ho pensato subito ai Coldplay e alla canzone che è stata parte della mia vita, sia di momenti belli che brutti, proprio per la capacità intrinseca di allinearsi al mio stato d'animo. 

Come up to meet you, tell you I'm sorry,
You don't know how lovely you are.
I had to find you, tell you I need you,
Tell you I set you apart.

Tell me your secrets and ask me your questions,
Oh, let's go back to the start.
Running in circles,coming in tales,
Heads are science apart.

Nobody said it was easy,
It's such a same for us to part.
Nobody said it was easy,
No-one ever said it would be this hard.
Oh take me back to the start.

I was just guessing at numbers and figures, 
Pulling your puzzle apart.
Questions of science, science and progress,
Do not speak as loud as my heart.

And tell me you love me, come back and 
haunt me,
Oh and I rush to the start. 
Running in a circles, chasing tails,
And coming back as we are.

Nobody said it was easy,
oh its such a shame for us to part.
Nobody said it was easy,
No-one ever said it would be so hard.

I'm going back to the start.

Nel video il protagonista ripensa al suo amore, a come sono andate le cose tra loro e perché abbiano preso proprio quella piega. Riavvolge il nastro e analizza attentamente i fatti, rivelando la propria speranza di poter tornare al punto di partenza.
Con una vena fortemente fatalista, confessa che nessuno gli ha mai detto che sarebbe stato facile, ma nessuno gli ha neanche detto che sarebbe stato così difficile. Il ragionamento scientifico è fatto di leggi precise e di soluzioni che si applicano a particolari problemi. Le emozioni non si acquietano e curano semplicemente con una medicina, l'amore non è un sentimento che si può spiegare razionalmente.
Dopo aver compreso tutti gli errori commessi, anche se si possedesse il potere di avvolgere il nastro per tornare all'inizio, chissà se la dinamica degli eventi cambierebbe. Forse, con la consapevolezza di creare un domani fuori da ogni pericolo, sì. Ma se si azzerasse tutto, compresa la nostra memoria, il destino prenderebbe esattamente la stessa piega.

Voi avete una canzone che amate particolarmente per il suo significato e per le emozioni che riesce a scatenare?

Veronica

2 commenti:

  1. cavoli quanto mi piacerebbe fare un corso così!

    ps. ottima scelta per la canzone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo corso: un momento di ritrovo per condividere una passione e staccare dalla routine giornaliera. Amo i Coldplay e questa canzone è la meraviglia :-)

      Elimina