10 gennaio 2016

Il profeta di Kahlil Gibran (frasi libro)

IL PROFETA
di Kahlil Gibran

Che ne pensi del matrimonio, Maestro?
Ed egli rispose:
Siete nati insieme, e insieme sarete per sempre.
Voi sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
Sì, sarete insieme persino nella silenziosa memoria di Dio.
Ma lasciate che vi siano spazi nel vostro stare insieme, e lasciate che i venti del cielo danzino tra voi.
Amatevi l'un l'altro, ma dell'amore non fatene un vincolo: Lasciate piuttosto che vi sia un mare in movimento tra le sponde delle vostre anime.
Riempitevi reciprocamente la coppa, ma non bevete da una singola coppa.
Datevi l'un l'altro un po' del vostro pane, ma non mangiate dalla stessa pagnotta.
Cantate e danzate insieme e siate gioiosi, ma fate che ognuno di voi possa star solo, come sole sono le corde del liuto sebbene vibrino la stessa musica.
Datevi il cuore, ma non per trattenervelo l'un l'altro.
Poiché solo la mano della Vita può contenere il vostro cuore.
E reggetevi insieme, senza però stare troppo vicini:
poiché le colonne del tempio sono collocate a una certa distanza, e la quercia e il cipresso non crescono l'uno all'ombra dell'altro.


Francesca
#01/16 

2 commenti:

  1. Ottima lettura. Frasi che sono ormai un classico.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì... io conosco Gibran di fama. Per tutte le frasi che girano in rete. A dir la verità, ho letto questo libro perché mi è stato consigliato. L'ho trovata una lettura piacevole e ricca di spunti di riflessione. Una serena giornata anche a te :*

      Elimina