1 marzo 2018

Riepilogo del mese di febbraio



Risveglio imbiancato stamattina, Firenze come raramente si vede, con nuovi colori, profumi, sensazioni...
Niente lavoro per me oggi, la giornata è delle più ideali per scrivere e fare il punto delle letture che hanno accompagnato il mese di febbraio.

Il corpo che vuoi di Alexandra Kleeman mischia finzione e realtà, creando un vortice ipnotico, claustrofobico, alienente. Quando la potenza visiva ed emotiva sono così coinvolgenti, le descrizioni vivide e interiorizzabili, ci si imbatte in un romanzo originale, difficilmente classificabile e allo stesso tempo indimenticabile.

Meno di zero di Bret Eston Ellis: una generazione perduta di giovani ricchi e bellissimi dediti all'alcool, alla droga, al sesso e alle feste, alla ricerca di qualcosa di irraggiungibile ed indefinito, che li porti a sentirsi finalmente in pace con se stessi e con il mondo. L'autore offre l'immagine peggiore di una gioventù consumata da una vita sregolata, piena di eccessi, a cui non manca niente e allo stesso tempo manca tutto.

Ultima uscita per Brooklyn di Hubert Selby Jr.: un libro molto forte, a tratti difficile da sopportare per la crudezza narrativa e il realismo linguistico, che racconta la vita violenta della peggiore feccia dei quartieri poveri e malfamati di Brooklyn. Un'esistenza cupa, triste, senza sprazzi di luce, dove l'amore è negato e il vuoto affligge un gruppo di sopravvissuti: un urlo di dolore emerge da ogni racconto, un grido che possiamo solo subire e non fermare.

Alessandra, cara amica e libraia di fiducia, ha invece letto La figlia perfetta di Anne Tyler e ne ha fatto una bellissima recensione sul blog. 
Uno squarcio sulla realtà contemporanea americana, con la storia di due famiglie alle prese con l'ansia della maternità e i dubbi che comporta l'adozione. Mondi a confronto, culture diverse che si incontrano, protagoniste femminili che rappresentano l'immagine perfetta di donne forti nella loro fragilità e per questo tanto amabili e reali: un delicato affresco di sentimenti, amicizie, amore, dove le abitudini vengono ribaltate, così come le certezze più ferme.

Riepilogando...

1. Il corpo che vuoi di Alexandra Kleeman
2. Meno di zero di Bret Easton Ellis
3. Ultima uscita per Brooklyn di Hubert Selby Jr.
4. La figlia perfetta di Anne Tyler
Veronica

Nessun commento:

Posta un commento